venerdì 7 maggio 2010

In aereo

Ruscelli e fiumi corrono tra gli alberi,
sulle colline, lungo le valli come fossero disegnati
dalla matita di
un Dio al telefono.

Condividi

13 commenti:

  1. "Ruscelli a fiumi disegnati dalla matita di un Dio al telefono"..
    Ma che bell'immagine...d'ora in poi guarderò terra diversamente dall'oblò dell'aereo...
    Chissà con chi parla Dio...chissà chi gli ispira paesaggi così belli...
    Baci :-)

    RispondiElimina
  2. Grazie. Il tuo blog trasmette luce e poesia. @grace: mi piace pensare che Dio parli proprio con me al telefono... come con tutti... Ciao e buon week end

    RispondiElimina
  3. Vera poesia...
    Bacissimo!
    Piesse: dalla matita di un Dio al telefono è semplicemente meravigliosa..

    RispondiElimina
  4. Molto dolce ed ispirata... come sei tu. Deborah

    RispondiElimina
  5. E' fantastica questa immagine!E' armoniosa, romantica, profonda...se si può dire di un'immagine... e mi piace moltissimo la tua definizione: Dio che parla al telefono...troppo bella!

    RispondiElimina
  6. Je découvre ton blog.
    Je reviendrai.
    A bientôt.

    RispondiElimina
  7. Che poetica poetica e suggestiva!

    RispondiElimina
  8. Bello quello che hai scritto come pure la foto!

    RispondiElimina
  9. wowo da vero è tua la foto?!! brava

    RispondiElimina
  10. Bellissimo post. Stavolta da poeta. Grazie.
    Sabrine

    RispondiElimina
  11. Grazie ragazzi, la foto non è assolutamente mia...l'ho presa in rete e gli ho cambiato il colore.

    RispondiElimina
  12. PS: il fiume è il Mississipi.

    RispondiElimina